Ricordo di Maria Luigia

Dopo una lunga malattia ci ha lasciato la professoressa Maria Luigia Bruni Ciampini, una  parte importante della nostra Sezione senza la quale non saremmo mai stati presenti nel nostro territorio!

  È stata infatti l’animatrice e la protagonista principale per la costituzione della Sezione Livornese della Società Astronomica Italiana ratificata  in data 18 novembre 1977 al termine del  congresso annuale Nazionale della SAIt, ad Udine, dopo che lei stessa ne aveva presentato la proposta ed era stata approvata per acclamazione!

Maria Luigia ha fatto parte del comitato Direttivo della Sezione per molti anni e ne è stata anche la Responsabile dal 1997 al 2003

 E’ stata, soprattutto, una mia cara collega ed amica che  mi ha introdotto all’ insegnamento sperimentale dell’astronomia e  si è sempre dedicata  con dedizione alla sua divulgazione con infinite modalità senza mai risparmiarsi .

 Ha effettuato lezioni per gli studenti delle scuole medie , ha preparato personalmente “modelli” da far costruire ai ragazzi per la comprensione della meccanica celeste, ha organizzato corsi di astronomia per insegnanti, scritto articoli sulla didattica dell’astronomia per le scuole medie, ha fatto conferenze per gli adulti, appassionati e  curiosi di astronomia!

  Negli ultimi anni aveva lasciato le redini della sezione ad altri ma  aveva continuato ad occuparsi di astronomia per  l’ Unitre Livorno organizzando interessanti corsi annuali di astronomia seguiti da molte persone.

Grazie di cuore Maria Luigia,  da tutti noi per quanto sei stata capace di fare e, soprattutto,  per la passione che ci hai trasmesso .

Ricordo di Gianni Carta

L’ammiraglio Giovanni Antonio Carta ci ha lasciato.

 Di tutte le attività ed i ruoli importanti che ha ricoperto nella sua vita di “marinaio” vogliamo ricordarne solo alcuni che ci riguardano più da vicino.

 Gianni è stato, nel lontano 1977, uno dei fondatori della Sezione Livornese della Società Astronomica Italiana, oggi Sezione Toscana, di cui è stato  a lungo Responsabile.

 Ha sempre lavorato con scrupolo, serietà e passione per diffondere nella nostra città l’amore e la conoscenza dell’astronomia spendendosi in numerosi corsi, conferenze, disegni tecnici esplicativi (perfetti ed a mano libera !). Ha costruito molte meridiane verticali , artistiche e perfettamente funzionanti di cui andava, a buon ragione, orgoglioso. La più nota è senza dubbio quella dell’Istituto Nautico Cappellini .

Il tutto sempre con grande e signorile disponibilità!

 Grazie Gianni per tutto quello che hai fatto per noi e per gli insegnamenti che, con semplicità e competenza, ci hai lasciato rimanendo per noi sempre un esempio.

ASTRONOMIA AL MUSEO 2021/2022, DECIMA EDIZIONE

SCIENZA ED ANTISCIENZA

                                     

            PROGRAMMA    

Il programma prevede una mostra e cinque conferenze a cura di astronomi professionisti della S.A.It., provenienti da Bologna, Firenze, Pisa, Roma .

MOSTRA

  • GLI ASTRI DI HORN- l’Astronomo che ha progettato il futuro

CONFERENZE

  • “ Telescopi , specchi, ottica attiva ed adattiva” 

                                                  prof. F. Fusi Pecci

         4  novembre ore  16.30 Villa del Presidente

  • “Guido Horn d’Arturo: un astronomo che ha progettato il futuro”

                                                  prof F. Bonoli

16  novembre ore 16.30  Villa del Presidente  

  •      “ Dal  Telescopio a tasselli  ai  tasselli dell’Universo”

                                                prof. R. Buonanno , presidente SAIt

                      14  dicembre  ore 16.30    Villa del Presidente

  •  “120 telescopi e 10.000 tasselli per esplorare l’Universo in raggi Gamma” 

                                                   prof. F. Ferrini

11 gennaio  ore 16.30  Villa del Presidente   

  • “Scienza ed Antiscienza , due modi diversi per approcciarsi alla realtà”

                                       prof A. Righini 

                   8 febbraio ore 16.30 Auditorium Museo via Roma

GLI ASTRI DI HORN- L’ASTRONOMO CHE HA PROGETTATO IL FUTURO

INAUGURAZIONE 4 NOVEMBRE 2021

Vi aspettiamo

GLI “ ASTRI “ DI HORN- L’ astronomo che ha progettato il futuro

                    Date  Apertura  al pubblico

                        Orario  16.30/18.30

NOVEMBRE:

  6 , 9, 11, 13, 16, 18, 20, 23, 25, 27, 30 

DICEMBRE:   

  2, 4, 7, 9, 11, 14, 16, 18, 21 

GENNAIO:     

  11, 13, 15, 18, 20, 22, 25, 27.