Ricordo di Gianni Carta

L’ammiraglio Giovanni Antonio Carta ci ha lasciato.

 Di tutte le attività ed i ruoli importanti che ha ricoperto nella sua vita di “marinaio” vogliamo ricordarne solo alcuni che ci riguardano più da vicino.

 Gianni è stato, nel lontano 1977, uno dei fondatori della Sezione Livornese della Società Astronomica Italiana, oggi Sezione Toscana, di cui è stato  a lungo Responsabile.

 Ha sempre lavorato con scrupolo, serietà e passione per diffondere nella nostra città l’amore e la conoscenza dell’astronomia spendendosi in numerosi corsi, conferenze, disegni tecnici esplicativi (perfetti ed a mano libera !). Ha costruito molte meridiane verticali , artistiche e perfettamente funzionanti di cui andava, a buon ragione, orgoglioso. La più nota è senza dubbio quella dell’Istituto Nautico Cappellini .

Il tutto sempre con grande e signorile disponibilità!

 Grazie Gianni per tutto quello che hai fatto per noi e per gli insegnamenti che, con semplicità e competenza, ci hai lasciato rimanendo per noi sempre un esempio.

GLI ASTRI DI HORN- L’astronomo che ha progettato il futuro

Immagine

La mostra, con pannelli contenenti fotografie ed un video,  ripercorre la vita di Guido Horn d’Arturo, astronomo ebreo triestino geniale ed eclettico, che fu direttore dell’Osservatorio Universitario di Bologna per circa un trentennio fino all’attuazione dalle leggi razziali. L’esposizione pone l’accento sulle scoperte e i materiali scientifici studiati e utilizzati dallo scienziato, le sue idee geniali costituiscono infatti una vera e propria eredità scientifica e tecnologica

Negli anni trenta Horn aveva ideato una metodologia del tutto nuova per la costruzione e l’aggiustamento degli specchi dei telescopi che  ha poi   rivoluzionato  lo sviluppo  della moderna astronomia osservativa. Il suo “specchio a tasselli “realizzato negli anni cinquanta è considerato il progenitore dei moderni grandi telescopi. 

Il Sole, la Luna i Pianeti..

La Sezione SAIt Toscana in collaborazione con i soci del Gruppo Astrofili della Montagna Pistoiese (GAMP) ed in particolare con il loro presidente, Luciano Tesi, ha organizzato per il 15 luglio p.v. una giornata per l’attività  

”  Sole, Luna, Pianeti … ” 

presso l’Osservatorio Astronomico di Pian dei Termini , a 1000m s.l.m., località San Marcello Piteglio-PT 

L’attività prevede un momento pomeridiano per l’osservazione del Sole  ed un momento serale per l’osservazione del Cielo Notturno

 i Soci residenti a Livorno si ritroveranno , con mezzi propri, in fondo al viale della Libertà  (presso lo slargo tra il prato/pineta e la fermata dell’autobus) alle ore 14, 45.

 Gli altri  soci si recheranno direttamente a Pian dei Termini alle ore 16.30.

Sarà possibile scegliere  tra tornare a casa dopo l’osservazione o rimanere   in loco presso l’hotel  Parco a  Gavinana. 

Per motivazioni anti -Covid le presenze all’Osservatorio  sono limitate ad un massimo di trenta persone e per disponibilità di camere il pernottamento sarà  possibile solo per ventiquattro persone. 

Per ulteriori informazioni ed avere il programma dettagliato scrivere a sait.sezlivorno@gmail.com