VISITA AI LUOGHI DELLA CULTURA

La SAIt Toscana – Livorno propone per il 10/11/12 maggio 2019

una  visita a

 Monte Porzio Catone, Anagni, Palestrina, Roma – Scuderie del Quirinale

 

Monte Porzio Catone,

    si trova all’interno del territorio dei Colli Albani, nell’area dei Castelli Romani,  ospita Il Parco Astronomico dell’Osservatorio Astronomico di Roma.  L’osservatorio fu fondato nel 1938, raccogliendo la diretta eredità dell’Osservatorio del Collegio Romano e di quello del Campidoglio, allo scopo di ospitare un grande telescopio rifrattore ma lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale pose fine al progetto; nel 1948 l’edificio di Monte Porzio Catone fu assegnato all’Osservatorio Astronomico di Roma e sin da allora è dotato di strutture dedicate alla Didattica e alla Divulgazione.

 Dal 1998 l’ Osservatorio Astronomico di Roma: Oar, è una delle sedi romane dell’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Oggi l’Oar raccoglie 58 ricercatori coinvolti in alcuni dei progetti di maggior peso internazionale, coprendo campi di ricerca che vanno dalla fisica solare all’osservazione delle galassie più lontane, passando per studi di evoluzione stellare e planetaria.

  Al nostro arrivo visiteremo il complesso e il museo dell’osservatorio dove il professor Roberto Buonanno ci illustrerà le tavole delle Effemeridi del Gesuita  Athanasius  Kircher , insegnante dalla personalità eclettica , di Scienze Matematiche del Collegio Romano nel XVII secolo. 

Anagni,

l’antica Anagnia, è una delle più interessanti cittadine d’arte del Lazio collocata sopra una dolce collina tufacea sulla  Valle del Sacco in Ciociaria.  È nota come la città dei Papi, per aver dato i natali a quattro pontefici  (Innocenzo IIIAlessandro IVGregorio IX e Bonifacio VIII)e  per essere stata a lungo residenza e sede papale. Ha una storia  molto antica e secondo la leggenda, fu una delle cinque città “ciclopiche” create dal Dio Saturno. E  stata la città sacra degli Ernici  e nel IV  secolo A. C. divenne Romana: la testimonianza più rilevante del periodo romano sono i resti della cinta muraria ,le grandi volte dei cosiddetti “Arcazzi” di Piscina.  Nel Medioevo, VI secolo, dopo essere passata ai Bizantini di Ravenna, la città entrò a far parte del patrimonio della Chiesa. Da allora, Il Papato ha sempre avuto rapporti privilegiati con Anagni durante le lotte contro il Comune romano e  contro l’Impero. I secoli XII, XIII e XIV segnarono  indelebilmente la storia della città. Al XIV secolo  risalgono i monumenti maggiori di Anagni, nonché i personaggi e gli eventi storici più celebri della sua storia, quali  Bonifacio VIII e  Giacomo Sciarra Colonna, autore dello  schiaffo  leggendario  dato al papa.

 Con la guida visiteremo la città e luoghi particolarmente interessanti quali il Palazzo dei Papi o Palazzo Bonifacio VIII , La Cattedrale di Santa Maria , Piazza Innocenzo III, Palazzo Comunale.

Palestrina

 è un comune della città di Roma. Si trova lungo la via Prenestina, a cui ha dato il nome, in quanto l’antico nome della città era “Præneste”.

 Visiteremo , con la guida,  il Museo Archeologico Nazionale di Palestrina ed il Santuario della Fortuna Primigenia

Il Museo Archeologico Nazionale di Palestrina è ospitato all’interno di Palazzo Colonna Barberini. In gestione al Polo Museale del Lazio, rappresenta uno dei musei più importanti e prestigiosi del Centro Italia.

Roma – Scuderie del Quirinale,

A Roma visiteremo la mostra

Leonardo Da Vinci. La Scienza prima della Scienza”.

allestita per  il cinquecentenario della morte di Leonardo Da Vinci

 

 

PROGRAMMA VISITA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...